HIROAKI ASAHARA

Hiroaki Asahara è nato a Tokyo nel 1944 dove ha studiato, per oltre 10 anni, pittura sotto la guida del maestro Tatuya Nakamoto, famoso artista giapponese; nel 1965 si è trasferito in Italia per proseguire gli studi artistici; a Torino si è diplomato in Scultura all’Accademia Albertina di Belle Arti come allievo di Sandro Cherchi.
Ha svolto in Italia e in Giappone, per numerosi anni, l’attività di designer grafico per importanti industrie.
Nel 1963 ha iniziato l’attività espositiva a Tokyo, proseguendo poi, con collettive e personali in Italia e all’estero con numerosi premi e riconoscimenti fra i quali: Gottemborg in Svezia, “The World Festival of Art on Paper” di Kranj in Slovenia, “Isole dell’utopia” di Potsdam, Germania, “Terre d’acqua” a Vercelli, “Notti di Luna – obscura iam luce” al Castello di Moncucco Torinese, “L’ho dipinto con…” alla Casa del Conte Verde di Rivoli, “Symposium – Siviera” di Verbania, “Artissima” al Lingotto di Torino, “Cubo: la scommessa dei cinque sensi” al Porto Antico di Genova, “La cultura l’ingegno le mani” Carmagnola, “Cartasia” Città di Lucca, “Itinerari di Carta” Città di Siena e la “Sofia International Paper Art Biennial 2011”.